martedì 4 maggio 2021

Recensione: "Come delfini tra pescecani" di Francois Morlupi

Cari visitatori della Tana, 
oggi torno a recensire e lo faccio per parlarvi di Come delfini tra pescecani di François Morlupi, uscito il 29 Aprile per Salani Editore. 



Come delfini tra pescecani
di François Morlupi
Salani Editore
416 pagine
€ 16 (cartaceo) € 8,99 (ebook)

TRAMA
È un ottimo poliziotto, il commissario Ansaldi, anche se da tempo immemore soffre di ipocondria e di attacchi d'ansia che rendono complicate anche le attività più semplici, nella vita come nel lavoro. Per fortuna il quartiere al quale è stato assegnato, Monteverde, è un'oasi di pace nel caos della capitale: un posto tranquillo, dove non succede mai niente. Forse è per questo che sotto il suo comando sono stati destinati altri quattro soggetti "particolari", come ad esempio Eugénie Loy, il suo braccio destro, che soffre di un disturbo antisociale della personalità che la rende apparentemente insensibile, una "portatrice sana di disperazione" come la definiscono i colleghi, che però riconoscono in lei ottime doti investigative. Sono così, i Cinque di Monteverde: uomini e donne alle prese con le loro debolezze, ma capaci, insieme, di trasformarle in forza. Un venerdì pomeriggio, un ultraottantenne vedovo e solitario viene trovato senza vita nel proprio appartamento, con un cappio al collo. Si direbbe un caso facile, il classico suicidio. Ma qualcosa non quadra ad Ansaldi e ai suoi, e quel piccolo dubbio si trasforma, nel volgere di pochi giorni, in un'indagine che turberà non solo la quiete di Monteverde ma anche le stanze della politica. Demolendo con sarcasmo graffiante lo stereotipo del poliziotto supereroe, Morlupi ha saputo dare un volto credibile a chi per mestiere affronta il crimine, alternando intuizioni fulminee a epiche figuracce.

LA MIA OPINIONE

Quando l'Ufficio Stampa di Salani mi ha proposto la lettura in anteprima di questo romanzo, non ho esitato un attimo: ho letto la trama e ho scelto di cominciarlo. 

Nel tranquillo quartiere di Monteverde, a Roma, non succede mai nulla. In quel caos che è la capitale, sembra essere un vero e proprio angolo di paradiso. Forse è per questo che a capo del commissariato di zona troviamo il Commissario Ansaldi, un ottimo poliziotto che però convive con ipocondria e attacchi di panico, che gli rendono complicato anche il lavoro più semplice.
Nella sua squadra, poi, ci sono degli umani altrettanto singolari: Eugénie Loy, all'apparenza insensibile, ma che conosce bene il suo mestiere, e tre agenti speciali: Leoncini, Di Chiara e l’ultima arrivata Alerami.
In un normalissimo venerdì pomeriggio, al commissariato viene assegnata un'indagine che sembra già risolta: un ottantenne viene trovato senza vita nel suo appartemento, con un cappio al collo. Apparentemente si tratta di un suicidio dettato dalla solitudine e dalla depressione, ma tutto sembra troppo perfetto, soprattutto agli occhi di Eugénie Loy.
Quando le indagini però sembrano volgere alla chiusura, un altro uomo viene trovato morto, anche lui apparentemente suicida. Quando si scopre che quest'ultimo aveva dei legami con il primo, le indagini devono necessariamente prendere un'altra strada, prendendo direzioni che riguardano la politica, il malaffare e le società sportive.

Ho letto molti noir nella mia carriera di lettrice, ma questo che ci propone François Morlupi ha dei tratti che rendono il romanzo decisamente particolare: primo tra tutti, la squadra di Ansaldi.
Tutti i poliziotti del Commissariato di Monteverde hanno dei tratti che li rendono immediatamente unici e riconoscibili.
Eugénie Loy, all'apparenza una donna di ghiaccio ma che nasconde perfettamente le sue emozioni; Alerami, giovane, inesperta e bellissima, ma soprattutto pronta ad imparare il mestiere. E poi ci sono i Ringo Boys, con Di Chiara, tifoso sfegatato della Roma e innamorato di Alerami e Leoncini, un ragazzo di colore con un debole per il nazismo. 

In una Roma che ben conosciamo, divisa tra la bellezza abbagliante e i problemi di tutti i giorni, la squadra di Ansaldi intraprende un'in indagine dal risultato sorprendente.
Lo stile è chiaro, scorrevole e non mancano i momenti di introspezione dedicati ai singoli personaggi, che ci danno modo di conoscerli ed inquadrarli meglio.
Morlupi, nel mondo caotico dei poliziotti-supereroi, ha scelto di umanizzare i suoi investigatori, scrivendo un romanzo posato ma allo stesso tempo ironico quando serve, in cui le indagini sono guidate dall'intuito ma anche da qualche colpo di fortuna. 

Nel complesso ho apprezzato molto questa lettura e ve la consiglio. Se apprezzate i noir non potete perdervi questa indagine dei Cinque di Monteverde.



Il mio voto per questo romanzo è di cinque riccetti!


14 commenti:

  1. I'm so happy to finally find a post with what I want. 메이저토토사이트 You have inspired me a lot. If you are satisfied, please visit my website and leave your feedback.

    RispondiElimina
  2. Pretty good post. I just stumbled upon your blog and wanted to say that I have really enjoyed reading your blog posts. Any way I'll be subscribing to your feed and I hope you post again soon. Big thanks for the useful info. Feel free to visit my website; 카지노사이트

    RispondiElimina
  3. Seems genuine but rather regardless of whether it's actual it doesn't prevent everybody from fostering their own thoughts of excellence. Thoughts that are persuading, thoughts that are logical and thoughts that are engaging Feel free to visit my website; 카지노사이트

    RispondiElimina
  4. Hurrah! Finally I got a weblog from where I be able to actually take valuable facts concerning my study and knowledge. Feel free to visit my website; 카지노사이트

    RispondiElimina
  5. What’s up everybody, here every person is sharing such familiarity, therefore it’s good to read this webpage, and I used to pay a visit this web site every day. Feel free to visit my website; 카지노사이트

    RispondiElimina
  6. We stumbled over here by a different website and thought I might check things out. I like what I see so now i am following you. Look forward to finding out about your web page again. 안전놀이터모음

    RispondiElimina
  7. This is really interesting, You are a very skilled blogger. I’ve joined your feed and look forward to seeking more of your fantastic post. 텍사스홀덤

    RispondiElimina
  8. Very nice article and straight to the point. I don’t know if this is truly the best place to ask but do you folks have any idea where to get some professional writers? Thank you. 파칭코

    RispondiElimina
  9. I need to to thank you for this great read!! I definitely enjoyed every little bit of it. I have got you bookmarked to check out new things you post.

    슬롯머신777사이트

    RispondiElimina
  10. Hello, i think that i saw you visited my site this i came to “return the favor”.I am trying to find things to enhance my web site! I suppose its ok to use a few of your ideas!!

    온라인카지노

    RispondiElimina
  11. It is very well written, and your points are well-expressed. I request you warmly, please, don’t ever stop writing. 바카라사이트

    RispondiElimina
  12. Everyone an extremely breathtaking chance to read from this blog. It is always so lovely and jam-packed with a great time. 토토사이트

    RispondiElimina
  13. Youre so right. Im there with you. Your weblog is definitely worth a read if anyone comes throughout it. Im lucky I did because now Ive received a whole new view of this. 먹튀검증사이트


    RispondiElimina
  14. Thanks for such a fantastic blog. Where else could anyone get that kind of info written in such a perfect way? I have a presentation that I am presently writhing on, and I have been on the look out for such great information. 먹튀검증사이트

    RispondiElimina