venerdì 12 febbraio 2021

Friday News #196

Cari visitatori della Tana,
benvenuti ad un nuovo appuntamento con Fiday News, la rubrica interamente dedicata alle notizie dal mondo dei libri. Pronti a scoprire le più interessanti della settimana appena trascorsa?

Cover reveal;

  • Il rintocco di Neal Schusterman, ultimo volume della trilogia Falce, arriva per Mondadori il 2 Febbraio;
Novità sugli adattamenti;
  • È di questi giorni l'annuncio di una nuova serie tratta dai romanzi di Jenny Han. Dopo la trilogia di film basata sulla trilogia Tutte le volte che ho scritto ti amo, il cui capitolo conclusivo è appena approdato su Netflix, è stano annunciato che Amazon Prime Video ha acqsuistato i diritti di The Summer Trilogy, pubblicata in Italia alcuni anni fa da Piemme ed il cui primo volume è L'estate nei tuoi occhi.
    La serie sarà composta da otto episodi e sarà sceneggiata dalla stessa autrice dei romanzi.
  • Altro nuovo progetto per Netflix, ma stavolta tutto italiano, riguarda il bestseller di Silvia Zucca Guida astrologica per cuori infranti, che diventerà una serie TV. Nei panni della protagonista Alice troveremo Claudia Gusmano, mentre alla regia ci sarà Michela Andreozzi. La serie è attualmente in produzione e sarà girata interamente a Torino.
  • Il film Moxie, basato su Girlpower - La rivoluzione comincia a scuola di Jennifer Mathieu, esce su Netflix il 3 Marzo. Vi lascio il trailer:

Prossime uscite in Italia;
  • Secondo alcuni siti potrebbe arrivare il 27 Aprile il volume contenente la trilogia A Court of Thorns and Roses di Sarah J. Maas per Mondadori;
  • Sette lame in nero di Sam Sykes dovrebbe uscire l'11 Maggio per Mondadori, così come La repubblica del drago di R.F. Kuang, seguito di La guerra dei papaveri;
  • Potrebbe uscire il 4 Maggio Mistborn - L'ultimo impero nella ristampa per Mondadori;

E per oggi è tutto, lettori cari.
Alla prossima!

venerdì 29 gennaio 2021

Friday News #195

Cari visitatori della Tana,
benvenuti ad un nuovo appuntamento con Fiday News, la rubrica interamente dedicata alle notizie dal mondo dei libri. Pronti a scoprire le più interessanti della settimana appena trascorsa?

Cover reveal;
 
  • Crave di Tracy Wolff esce per Sperling & Jupfer il 2 Febbraio;
  • Greythorne, seguito di Fiore di sangue di Crystal Smith, uscirà per Mondadori il 9 Febbraio;
 

mercoledì 27 gennaio 2021

Blogtour & Review Tour: "Sorcery of Thorns" di Margaret Rogerson - Tappa #3: Il mondo di Elisabeth


Cari visitatori della Tana, 
vi do il benvenuto alla terza tappa del blogtour e review tou dedicato a Sorcery of Thorns, romanzo di Margaret Rogerson uscito lo scorso 19 Gennaio per Mondadori.
Abbiamo un sacco di argomenti di cui parlare, ma come sempre iniziamo dal libro!

IL LIBRO


Sorcery of Thorns
di Margaret Rogerson
Mondadori
444 pagine
€ 11,99 (ebook)
€ 22 (cartaceo)

Link Acquisto Amazon

Trovatella allevata in una delle Grandi Biblioteche di Austermeer, è cresciuta in mezzo agli strumenti della stregoneria: grimori magici che sussurrano e sferragliano catene. Se provocati, si trasformano in mostri inquietanti di cuoio e di inchiostro. Ciò cui Elisabeth ambisce è diventare una guardiana, incaricata di proteggere il regno dalle minacce della magia. Il suo disperato tentativo di impedire l'atto di sabotaggio che libera il grimorio più pericoloso della biblioteca finisce per ritorcersi contro di lei: ritenuta coinvolta nel crimine, viene condotta nella capitale, in attesa di interrogatorio. L'unica persona su cui può fare affidamento è il suo nemico di sempre, il Magister Nathaniel Thorn, con il suo misterioso servitore; ma tutto sembra intrappolarla in una congiura secolare, che potrebbe radere al suolo non solo le Grandi Biblioteche, ma anche il mondo intero. A mano a mano che la sua alleanza con Nathaniel si rafforza, Elisabeth inizia a mettere in discussione tutto quello che le hanno insegnato sui maghi, sulle biblioteche che ama così tanto, e soprattutto su se stessa. Perché Elisabeth ha un potere che non avrebbe mai sospettato, e un destino che non avrebbe mai potuto immaginare.

LA MIA OPINIONE
Il mio persorso di lettura nel 2021 era davvero iniziato bene e sono felice che anche Sorcery of Thorns sia stato all'altezza delle mie aspettative. La lettura è stata molto scorrevole e sono rimasta incantata da molti elementi.
Ma andiamo con ordine.

Elisabeth è un'orfana che  è stata allevata tra le mura della Grande Biblioteca di Sumershall, nel regno di Austermeer.  Sin da bambina conosce i grimori, libri magici che hanno una volontà tutta loro e che sono in grado di comunicare attraverso il loro inchiostro magico. Sono creature magiche vere e proprie, che necessitano di cure e che se provocati possono trasformarsi in mostri. 
La sua pi grande aspirazione è quella di diventare una guardiana , ma ben presto la sua vita piuttosto tranquilla, per quanto piena di magia, viene turbata da un attacco, per il quale viene sospettata e così viene presa in custodia da Nathaniel, un Magister di antico lignaggio, che non manca mai di avere al suo fianco Silas, un demone misterioso.
Così inizia l'avventura di Elizabeth, un viaggio straordinario dove non mancano magia, adrenalina e colpi di scena, per compiere un destino che potrebbe salvare il mondo.

Ultimamente non leggo pi molti fantasy. Sono diventata piuttosto selettiva con i romanzi di questo genere, ma due cose di Sorcery of Thorns hanno sin da subito attirato la mia attenzione: si tratta di un romanzo autoconclusivo ed in più è un libro che parla di libri.

Elisabeth è una protagonista che mi è piaciuta molto. Seppur un po' ingenua e piena di pregiudizi sulla magia e sugli stregoni, perchè così le hanno insegnato sin da piccola, nel corso del romanzo mostra un animo gentile e generoso e soprattutto compie un viaggio che la porta a scoprire moltissimo del suo mondo, ma anche di se stessa. Elisabeth è soprattutto innamorata dei libri, nutre per loro un affetto speciale, un po' come se fossero i suoi più vecchi amici.
Lei è cresciuta con molti pregiudizi verso la magia e gli stregoni, ma anche Nathaniel è pieno di pregiudizi verso i bibliotecari. All'inizio non hanno assolutamente fidicia l'uni nell'altra, ma gli eventi li portano a stringere un'alleanza che li porta a collaborare oltre ogni preconcetto.

Sorcery of Thorns è un romanzo che ha rispettato le mie aspettative, una lettura piacevole, anche per lo stile molto scorrevole e ben dosato dell'autrice, che ci porta in un mondo incantato che mi è piaciuto moltissimo, del quale vi parler nell'approfondimento dopo i riccetti.
Unica pecca che ho riscontrato è stato il finale, forse un po' troppo affrettato, ma la Rogerson è comunque riuscita a concentrare in un solo volume molti eventi ed una trama avvincente, quindi è sicuramente perdonata. 



Il mio voto per questo romanzo è di quattro riccetti!


IL MONDO DI ELISABETH

In questo suo secondo romanzo, Margaret Rogerson ci porta in un mondo veramente magico.
Sorcery of Thorns infatti è ambientato ad Austermeer, un regno in cui il sistema della magia è organizzato in modo nuovo e originale. 
Elisabeth è una trovatella e sin da bambina ha vissuto dentro la Grande Biblioteca di Sumershall, sotto l'ala di una donna, la Direttrice, che ha curato la sua formazione. È così che ha imparato ad amare i libri, ma soprattutto a curare i grimori, volumi magici che non solo custodiscono la magia, ma che hanno vita e volontà propria. Non solo: se provocati, infatti, i grimori possono trasformarsi in mostri crudeli, i Malefict.
Elisabeth sa bene che deve guardarsi dalla magia, questa è la base di tutto ci che le è stato insegnato. Proprio per questa ragione non ha affatto fiducia nei maghi, e tanto meno in uno come Nathaniel Thorn. Inoltre viene esplorato il rapporto tra maghi e demoni, un legame antico che esprime il nucleo stesso della magia. 
Il world building di questo romanzo è molto curato, l'autrice ne scrive sottolineando molti particolari, non solo per il modo in cui funziona il mondo magico in cui vive Elisabeth, ma anche per le descrizioni dei luoghi, che ci portano in un regno fatto di meravigliose biblioteche dagli scaffali traboccanti di libri antichi ma anche di ville maestose ed imponenti e paesaggi bellissimi e d'impatto. 

Vi lascio il calendario per recuperare le tappe precedenti del blogtour e segire le prossime: 





venerdì 22 gennaio 2021

Friday News #194

Cari visitatori della Tana,
benvenuti ad un nuovo appuntamento con Fiday News, la rubrica interamente dedicata alle notizie dal mondo dei libri. Pronti a scoprire le più interessanti della settimana appena trascorsa?

Cover reveal;

 
  • Il bambino di polvere di Patrick K. Dewdney esce per Mondadori il 2 Febbraio;
  • Un tè a Chaverton House di Alessia Gazzola esce il 18 Marzo per Garzanti. Si tratta di un romanzo autoconclusivo;

venerdì 15 gennaio 2021

Friday News #193

Cari visitatori della Tana,
benvenuti ad un nuovo appuntamento con Fiday News, la rubrica interamente dedicata alle notizie dal mondo dei libri. Pronti a scoprire le più interessanti della settimana appena trascorsa?


Cover reveal;

  • Esce per Fazi il prossimo  Febbraio Piranesi di Susanna Clarke;
  • Mondadori pubblicherà il 9 Febbraio La città di vapore di Carlos Ruiz Zafòn;
 
  • The Final Six di Alexandra Monir, primo volume di una serie distopica YA, esce per Harper Collins il 2 Febbraio;
  • Concrete Rose di Angie Thomas dovrebbe uscire per Rizzoli il 30 Marzo;
Novità sugli adattamenti;
Prossime uscite in Italia;
  • Un tè a Chaverton House di Alessia Gazzola esce per Garzanti a Marzo;
  • Secondo alcuni rumors, il 23 Febbraio dovrebe uscire il secondo volume della Daevabad Trilogy di S.A. Chackraborty, seguito di La Città di Ottone;
  • Il 2 Marzo uscirà per Mondadori la ristampa in edizione economica della serie Chaos Walking di Patrick Ness;
  • Il 9 Marzo dovrebbe uscire per Rizzoli Gli occhi di Sara, nuovo volume della serie di Maurizio de Giovanni dedicata a Sara Morozzi;
  • I tre volumi della serie Witchlands di Susan Dennard usciranno per Mondadori il 9 Marzo;
  • Prossimamente uscirà per Garzanti il nuovo romanzo di Alice Basso, dal titolo Il grido della rosa;
E per oggi è tutto, lettori cari.
Alla prossima!

giovedì 14 gennaio 2021

Libri al cinema e in TV: Bridgerton

Cari visitatori della Tana, 
benvenuti ad un nuovo appuntamento con la rubrica Libri al cinema e in TV, dedicata alle trasposizioni cinematografiche e televisive dei libri.

Oggi vi parlo di una delle serie più chiacchierate dell'ultimo periodo: Bridgerton.
La serie, che ha avuto come produttrice esecutiva Shonda Rhymes, è stata rilasciata su Netflix lo scorso 25 Dicembre e sta riscuotendo un enorme successo a livello mondiale.

Questa nuova uscita sul catalogo Neflix si basa sulla serie di romanzi omonima di Julia Quinn, pubblicata in Italia da Mondadori. Si tratta di otto romanzi, ciascuno dei quali è dedicato ad uno dei fratelli Bridgerton. 
Il primo libro, Il duca e io, è la base di questa prima stagione composta da otto episodi, che vede come protagonista Daphne Bridgerton, al momento del suo debutto in società. In realtà, però, nello show sono stati inseriti anche elementi e storyline appartenenti agli altri romanzi della serie e addirittura alcuni tratti originali.

Siamo nel 1813: nella Londra della Reggenza, Daphne Bridgerton si prepara al suo debutto in società.
Quello del debutto è un momento cruciale per ogni ragazza, perchè da quello dipende il matrimonio e quindi, in pratica, il futuro.
Daphne lo sa bene e per quel momento si prepara da tutta la vità, ma trovare il marito giusto non è proprio un'impresa semplice, soprattutto se ci si deve destreggiare tra madri agguerrite, un fratello maggiore iperprotettivo e rampolli dalla testa vuota.
Insomma, la Stagione che aspetta Daphne non si prospetta tra le più semplici, e a rendere tutto ancora più complicato c'è il pamphlet di Lady Whistledown, un'anonima scrittrice che dopo ogni evento mondano non manca di criticare l'alta società londinese, senza paura di fare riferimenti diretti.
Di certo le cose non vanno meglio a Simon Basset, duca di Hastings, che è appena rientrato a Londra dopo anni passati in giro per il mondo. Tutti si aspettano che sia tornato per prendere moglie, ma il duca non ne ha nessuna intenzione.
Per puro caso le strade di Daphne e Simon si incrociano ad un ballo, ma i due non sembrano starsi molto simpatici. Inoltre i due hanno obiettivi distanti anni luce, quindi non avrebbero motivo di restare in confidenza, ma si sa, quando il destino ci si mette, a volte non c'è proprio scampo.

La prima cosa che bisogna chiarire su questa serie è che non si tratta del classico period drama: per quanto l'ambientazione sia quella dell'età della Reggenza, con tanto di luoghi e costumi meravigliosi, se cercate realismo sul piano storico, questa serie non fa per voi. Ma se volete puro intrattenimento in un'ambientazione da sogno in cui si muovono dame e gentiluomini, allora sì, questa è la serie che cercate. 

Quella che ci offre questa serie è una narrazione al femminile di un periodo storico in cui alle donne molto veniva imposto e pochissimo veniva concesso. Nonostante i moltissimi cliché e l'effetto un po' commedia romantica, un po' Gossip Girl, troviamo donne diverse, che si scontrano quotidianamente con le aspettative che le loro famiglie e l'intera società hanno su di loro. 
Da Daphne Bridgerton, protagonista di questa prima stagione, a sua sorella Eloise, passando per Penelope Featherington, incontriamo personalità, sogni e speranze diverse, di donne che provano a trovare il loro posto nel mondo in una società in cui è difficile inserirsi, poichè da loro si pretende nulla di meno che la perfezione.

In sintesi, Shonda Rhymes è riuscita a creare un prodotto di vero intrattenimnto, che parte dai romanzi della Quinn per assumere anche nuove sfaccettature. Ideale per il binge watching, Bridgerton è una serie che cattura lo spettatore, nonostante la seconda parte non sia coinvolgente come la prima.
Fotografia e ambientazione sono curate sin nei minimi dettagli e anche il cast risulta molto convincente. Quello che è importante sottolineare è che questa serie non va presa troppo sul serio, ma apprezzata per l'intrattenimento che regala, in bilico tra il period drama e la storia d'amore in stile harmony.

Per me questa serie è stata una vera scoperta, tanto che non ho esitato a recuperare i romanzi di Julia Quinn per scoprire le sorti degli altri fratelli Bridgerton. Dall'inizio dell'anno ne ho già letti tre e ve ne parlerò presto con delle recensioni.
Se anche voi volete leggere i romanzi, ecco quali sono, con i relativi protagonisti:

  

Mentre i primi tre volumi della serie sono già stati ristampati, i volumi dal tre al sei usciranno soltanto il 29 Giugno e prossimamente avremo anche gli ultimi due.

E per oggi è tutto, cari lettori.
Fatemi sapere se anche voi avete visto questa serie TV e siete entrati, come me, nel tunnel dei Bridgerton,

Alla prossima!

venerdì 8 gennaio 2021

Friday News #192

Cari visitatori della Tana,
benvenuti ad un nuovo appuntamento con Fiday News, la rubrica interamente dedicata alle notizie dal mondo dei libri. Pronti a scoprire le più interessanti delle settimane appena trascorse?

Cover reveal;
 
  • Assedio e Tempesta Leigh Bardugo e Sorcery of Thorns di Margaret Rogerson escono per Mondadori il 19 Gennaio; 

  • Il regno capovolto di Marie Lu esce per Mondadori il 26 Gennaio, così come Il cielo di pietra di N.K. Jemisin, terzo capitolo della serie La Terra Spezzata;

  
  • Nel mese di Marzo usciranno per Mondadori Il rintocco di Neal Schusterman, volume conclusivo della Trilogia della Falce e Truthwitch di Susan Dennard;
Novità sugli adattamenti;
  • La guerra dei papaveri di R.F. Kuang diventerà una serie TV. A produrla sarà Starlight Media, che ha già prodotto adattamenti come Crazy Rich Asians. Trovate ulteriori informazioni QUI.
  • Netflix produrrà una serie basata su Le sette morti di Evelyn Hardcastle di Stuart Turton;
  • Il film basato su Figli di Sangue e Ossa di Tomi Adeyemi è comparso ufficialmente tra le prossime produzioni firmate Lucasfilm e sarà proposto sulla piattaforma Disney +; 
  • Dopo Persone normali, anche Parlarne tra amici di Sally Rooney diventerà una serie TV. Ad annunciarlo sono state la BBC Three e Hulu, che produrranno la serie in collaborazione, per un totale di 12 episodi;
  • Nel corso di quest'anno dovrebbe arrivare su Amazon Prime la prima stagione di The Weel of Time, la serie TV tratta dai romanzi della saga omonima di Robert Jordan edita da Fanucci, che vedrà Rosamund Pike nei panni della protagonista;
  • Sarà disponibile dal 3 Febbraio su Netflix L'estate in cui imparammo a volare, serie basata sul romanzo ominimo di Kristin Hannah. Le due protagoniste sono interpretate da Katherine Heigl e Sarah Chalke;
  • È stato rilasciato il teaser trailer di Shadow And Bone, la serie TV di Netflix basata sui romanzi del Grishaverse di Leuigh Bardugo, in uscita ad Aprile:

Prossime uscte in Italia;
  • Piranesi di Susanna Clarke esce il 4 Febbraio per Fazi nella collana LainYA;
  • Caravaggio e la ragazza, graphic novel scritta da Nadia Terranova ed illustrata da Lelio Bonaccorso che racconta la parentesi siciliana del pittore, esce per Feltrinelli il 18 Febbraio;
  • Sangue inquieto di Robert Galbraith, quinto volume della serie di Cormoran Strike, uscirà per Salani il 25 Febbraio; 
  • Anche Aurora Burning di Amie Kaufman e Jay Kristoff dovrebbe uscire nel mese di Marzo;
  • Il 25 Marzo dovrebbe arrivare per Fanucci Il sacerdote di ossa di Peter MacLean, primo volume della serie Il trono di rose;
  • La serie The Bone Season di Samantha Shannon arriverà in Italia per Mondadori a Settembre. Usciranno lo stesso giorno la prima trilogia in un unico volume e poi il quarto volume;
  • Oscar Vault ha annunciato moltissime uscite per quest'anno. Oltre a quelle che vedete tra i cover reveal, ci saranno anche Il tensorato di Neon Yang a Febbraio, Neverwhere di Neil Gaiman a Maggio, Cemetery Boys di Aiden Thomas e Mexican Gothic di Silvia Moreno Garcia per questo autunno ed infine La casa sul mare celeste di TJ Klune a Novembre;
E per oggi è tutto, lettori cari.
Alla prossima!