venerdì 16 novembre 2018

Friday News #149

Cari visitatori della Tana, 
benvenuti ad un nuovo appuntamento con Friday News, la rubrica dedicata alle notizie dal mondo dei libri. Pronti a scoprire le più interessanti?

Cover reveal;



Quali autori, quali libri;
  • Ottime notizie per tutti i lettori che, come me, si sono innamorati de Il circo della notte di Erin Morgenstern. Dopo diversi anni, l'autrice tornerà nelle librerie a Novembre del 2019 con un nuovo romanzo fantasy dal titolo The Starless Sea, di cui potete leggere la sinossi QUI;
  • Ottime notizie anche per i fan di Rainbow Rowell: Wayward Son, seguito del fortunatissimo Carry On, è stato anticipato al 2019.
    Inoltre, ad Agosto del 2019, uscirà anche una sua nuova graphic novel dal titolo Pumpkin Heads, disegnata da Faith Erin Hicks;
Novità sugli adattamenti;

  • Nei giorni scorsi è stato rilasciato il trailer di Five Feet Apart, film basato sul romanzo omonimo di Rachel Lippincott in uscita a Marzo 2019. Il romanzo sarà pubblicato prossimamente in Italia da Mondadori. 


Prossime uscite in Italia;

  • Unspoken di Sarah Rees Brennan, primo volume della serie The Lynburn Legacy, uscirà il 21 Dicembre per Triskell Edizioni;
  • Il terzo volume della serie Monument 14 di Emmy Laybourne esce per Newton Compton il prossimo 17 Gennaio con il titolo L'esercito dei 14 bambini: Fuga impossibile;
E per oggi è tutto, lettori cari.
Alla prossima!

sabato 3 novembre 2018

Friday News #148

Cari visitatori della Tana,
anche se con un giorno di ritardo, vi do il benvenuto a questo appuntamento con Friday News e le notizie della settimana dal mondo dei libri. Curiosi di scoprirle?

Cover reveals;



  • E finalmente ecco la cover dell'edizione speciale italiana di Città di Ossa, in uscita il 20 Novembre per Mondadori;
  • Il nuovo thriller di B.A. Paris, Non dimenticare, esce il 17 Gennaio 2019 per Nord;

Novità sugli adattamenti;
  • La serie TV A Discovery of Witches, basata sulla trilogia All Souls di Deborah Harkness, è stata rinnovata per una seconda e terza stagione, come annunciato dall'attrice Teresa Palmer attraverso il suo profilo Instagram.
    La serie TV non è andata ancora in onda sui canali italiani, mentre la serie di romanzi è edita in Italia da Piemme (anche se è diventato faticoso reperire i volumi).
  • John Green ha annunciato che sì, l'adattamento televisivo di Cercando Alaska si farà. Ma non è tutto: sono stati annunciati anche i nomi degli attori che vestiranno i panni di Alaska e Miles. Si tratta di Kristine Froseth e Charlie Plummer.
  • È stato rilasciato il poster di Dumplin', film basato sul romanzo Voglio una vita a forma di me di Julie Murphy, che arriverà sulla piattaforma Netflix dal 7 Dicembre;




Prossime uscite in Italia;

  • Donato Carrisi stesso ha annunciato il suo prossimo ritorno in libreria attraverso i suoi canali social. Adesso bisogna solo attendere titolo e data di pubblicazione del suo nuovo romanzo!
  • È apparsa su Amazon una data di uscita per Gli scomparsi di Chiardiluna di Christelle Dabos, secondo volume della serie L'atraversaspecchi: il 30 Gennaio 2019;
  • Mondadori pubblicherà prossimamente Six of Crows di Leigh Bardugo. Una notizia meravigliosa per tutti i fan italiani dell'autrice!
  • Sempre tra i romanzi da segnare prossimamente in uscita c'è The Hazel Wood di Melissa Albert, che uscirà con il titolo Oltre il Bosco per Rizzoli;
E per oggi è tutto, miei cari lettori.
Alla prossima!

giovedì 1 novembre 2018

Recensione di "7-7-2007" - Antonio Manzini

Cari visitatori della Tana,
oggi, a distanza di qualche settimana dalla lettura, vi parlo di 7-7-2007, romanzo prequel della serie di Rocco Schiavone.

Il romanzo è uscito per Sellerio nel 2016 e conta 369 pagine. Il prezzo è di € 14 per il cartaceo, mentre l'ebook costa € 9,99. Potete acquistare il libro su Amazon a questo link.

Lo sai cosa lasciamo di noi? Una matassa ingarbugliata di capelli bianchi da spazzare via da un appartamento vuoto.
Rocco Schiavone è il solito scorbutico, maleducato, sgualcito sbirro che abbiamo conosciuto nei precedenti romanzi che raccontano le sue indagini. Ma in questo è anche, a modo suo, felice. E infatti qui siamo alcuni anni prima, quando la moglie Marina non è ancora diventata il fantasma del rimorso di Rocco: è viva, impegnata nel lavoro e con gli amici, e capace di coinvolgerlo in tutti gli aspetti dell'esistenza. Prima di cadere uccisa. E qui siamo quando tutto è cominciato. Nel luglio del 2007 Roma è flagellata da acquazzoni tropicali e proprio nei giorni in cui Marina se ne è andata di casa perché ha scoperto i "conti sporchi" di Rocco, al vicequestore capita un caso di bravi ragazzi. Giovanni Ferri, figlio ventenne di un giornalista, ottimo studente di giurisprudenza, è trovato in una cava di marmo, pestato e poi accoltellato. Schiavone comincia a indagare nella vita ordinata e ordinaria dell'assassinato. Giorni dopo il corpo senza vita di un amico di Giovanni è scoperto, in una coincidenza raccapricciante, per strada. Matteo Livolsi, questo il suo nome, è stato finito anche lui in modo violento ma stavolta una strana circostanza consente di agganciarci una pista: non c'è sangue sul cadavere. Adesso, l'animale da fiuto che c'è dentro Rocco Schiavone può mettersi, con la spregiudicatezza e la sete di giustizia di sempre, sulle tracce "del figlio di puttana".

LA MIA OPINIONE
Rocco Schiavone doveva morire.
Doveva morire al posto dell'amica Adele, assassinata nel suo letto da Enzo Baiocchi.
Doveva morire al posto di Marina, sua moglie, quel 7 Luglio del 2007, per mano di Luigi Baiocchi.
I due omicidi sono legati indissolubilmente ed in questo romanzo, Rocco deve scavare nella memoria per raccontare al questore Costa e al pm Baldi la storia che li collega, rivivendo tutta la serie di eventi che ha portato all'omicidio della moglie.
In un'estate romana contrassegnata da un caldo tropicale, Rocco si ritrova tra le mani il caso di un omicidio brutale, quello del giovane Giovanni Ferri, ritrovato in una cava. A qualche giorno di distanza, un coetaneo, Matteo Livolsi, viene ucciso con le stesse modalità.
In un intreccio fatto di omicidi, spaccio di droga e criminali senza pietà, Rocco deve risolvere un caso complesso, che lo porta a scoperchiare un vaso di Pandora del quale non si riesce a scorgere il fondo.

Pur essendo questo un romanzo prequel, è necessario leggerlo dopo gli eventi raccontati in Era di Maggio. Soltanto conoscendo ciò che è successo nella vita di Rocco fino a quel momento infatti si può comprendere a pieno la storia raccontata in questo romanzo.

Non si può prescindere da questo romanzo per comprendere a pieno la storia personale del vicequestore Schiavone. Con 7-7-2007, infatti, Antonio Manzini accende un faro sul dolorosissimo passato di Rocco, in particolare sulla relazione con Marina e sul rapporto con gli amici Sebastiano, Furio e Brizio.
In equilibrio tra un caso più che complicato e una vita personale che lo è altrettanto, Rocco è costretto a mettere da parte il cuore per cercare la verità sulla morte di due giovani, finiti in un giro di spaccio che li ha inghiottiti.
E ancora dovrà calarsi nel fango dell'umanità, quel fango che odia, per riuscire a scoprire la verità, una verità che però, purtroppo per lui, porta con sé delle terribili conseguenze, di quelle che cambiano la vita per sempre.

Ormai sapete quanto io ami i romanzi di questa serie, che mi hanno appassionata sin dal primo capitolo di Pista Nera. Tutto in questa serie gira intorno a Rocco, un protagonista decisamente sui generis. Qui per la prima volta i dettagli della sua vita privata, il suo passato, emergono con grande forza e ci consentono di conoscere l'aspetto più umano e fragile del vicequestore, l'uomo che era quando aveva ancora Marina.
È un racconto doppiamente triste quello contenuto in questo romanzo, sia per l'indagine che racconta che per l'aspetto umano, che coinvolge Rocco in prima persona.
Lettura decisamente consigliata ai fan della serie, soprattutto per fare questo viaggio negli aspetti ancora sconosciuti della vita di Schiavone.


 
Il mio voto per questo romanzo è di cinque riccetti!


martedì 30 ottobre 2018

Recensione di "Il ladro gentiluomo" (Alice Allevi #8) - Alessia Gazzola

Cari visitatori della Tana,
eccomi qui a parlarvi di una delle uscite che più attendevo in questa stagione: Il ladro gentiluomo di Alessia Gazzola.
Sono una grande fan di questa serie di romanzi e quindi potete immaginare con quanta trepidazione io abbia vissuto l'attesa di questo romanzo.

Il ladro gentiluomo è uscito per Longanesi il 15 Ottobre e conta 299 pagine. Il prezzo è di € 18,60 per il cartaceo, mentre l'ebook costa € 9,99. Potete acquistare il romanzo su Amazon a questo link.

TRAMA
Alice Allevi, finalmente specialista in Medicina legale, ha dovuto affrontare scelte difficili sia sul piano professionale che su quello sentimentale. Dopo un lungo e burrascoso corteggiamento, sembrava che tra lei e Claudio Conforti, l'affascinante e imprevedibile medico legale con il quale ha condiviso ogni disavventura dai tempi della specializzazione, fosse nato qualcosa. Per un attimo, Alice ha creduto finalmente di aver raggiunto un periodo di serenità, almeno al di fuori dell'Istituto di Medicina legale. Ma in un momento di smarrimento sentimentale chiede un trasferimento. E lo ottiene: a Domodossola. Per sua fortuna, o suo malgrado, Alice non avrà molto tempo per indugiare sul proprio destino, perché subito un nuovo caso la travolge. Durante quella che credeva essere un'autopsia di routine, Alice ritrova un diamante nello stomaco del cadavere. Una pietra di notevole caratura e valore, ma anche una prova materiale importante per il caso. Per questo, Alice si premura di convocare un ufficiale giudiziario a cui consegnarlo in custodia. L'ufficiale che si presenta da lei è un uomo distinto ed elegante, dai modi cortesi ed impeccabili, e Alice non esita ad affidargli il diamante. Ed è a quel punto che il fantomatico ufficiale sparisce nel nulla e i guai per Alice iniziano a farsi enormi...

LA MIA OPINIONE

Alice Allevi aveva quasi dimenticato di aver chiesto un trasferimento: quando la terribile Wally le conferma che dall'Istituto di Roma sarà trasferita a Domodossola, proprio quando la sua storia con Claudio Conforti sembrava aver trovato una sorta di equilibrio, è peggio di una doccia gelata.
Nella speranza di trascorrere solo un breve periodo via da Roma e soprattutto da Claudio, non le resta che fare i bagagli e trasferirsi: ad accoglierla, oltre che un clima poco caldo, ci sono un piccolo istituto e un nuovo capo, che sembra proprio essere l'opposto della Wally.
Ma il lavoro, anche nella piccola Domodossola non manca e subito il pm le affida l'autopsia di un ragazzo che è morto durante una rapina in una villa. Nello stomaco del giovane, Alice trova un diamante rosa, una pietra di enorme valore.
A ritirarlo si presenta un ufficiale giudiziario elegante e dai modi cortesi, quindi Alice non esita a consegnargli la pietra.
Peccato che quello non fosse affatto un ufficiale giudiziario, ma un ladro, che sparisce senza lasciare dietro di sé alcuna traccia. 
Ancora una volta tra pasticci professionali e problemi di cuore, ci ritroviamo travolti dall'uragano della vita di Alice, che anche questa volta si ritrova a risolvere problemi più grandi di lei.

Per parlarvi di questo romanzo, parto dal dirvi che mi ha lasciata con il cuore a metà, perché ne ho apprezzato alcuni aspetti, ma non mi ha soddisfatta per altri.
Partiamo dagli aspetti positivi: mi sono piaciute le dinamiche del giallo con cui Alice ha a che fare questa volta. Per certi versi mi hanno ricordato un classico della Christie, intricata al punto giusto e sorprendente. Un intreccio meglio sviluppato rispetto a quella del romanzo precedente, Arabesque, in cui il finale troppo affrettato mi aveva delusa.
Mi è piaciuto anche il fatto che l'ambientazione nuova fosse un po' più protagonista della storia, con degli scorci che Alice ci porta ad osservare attraverso i suoi occhi nelle sue passeggiate, mentre nei romanzi "romani", la metropoli di solito sonnecchia sullo sfondo, facendo capolino solo ogni tanto.
Infine ho apprezzato il fatto di scoprire qualche retroscena in più sul passato di alcuni personaggi, Claudio in primis, ma anche la Wally ed il Supremo.

Passiamo però alle note dolorose: non ho apprezzato l'evoluzione del rapporto di Alice e Claudio in questo romanzo. Non ci girerò intorno e d'altronde non saprei quali altre parole esprimere la mia insoddisfazione su questo fronte.
Amo questi personaggi sin dalla prima lettura, e ho sempre fatto il tifo per loro - e lo faccio ancora, ma anche il mio rapporto con loro comincia ad essere complicato.
So che si tratta di personaggi diversi e che l'autrice cerca prima di tutto di mantenerli coerenti e che gran parte delle dinamiche tra di loro si basa sulle insicurezze che Claudio da ad Alice per via del suo carattere. Questo, però, porta continuamente nuovo drama nel loro rapporto e personalmente questo mi ha appassionata nei primi romanzi, ma penso proprio che in questo volume ci sia stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.
Attenzione: non sto dicendo che mi aspettavo che Claudio diventasse da un momento all'altro il principe azzurro, né che Alice prendesse una volta e per tutte le redini di questa situazione sentimentale, ma credo sia arrivata l'ora di scendere da questo rollercoaster emotivo.
E credo che anche per l'autrice sia così, dato che ha deciso di salutare, almeno per un po', Claudio e Alice, per dedicarsi a nuove storie e nuovi personaggi.

Nel complesso Il ladro gentiluomo è una lettura che vi consiglio se siete fan di questa serie, perché nonostante le montagne russe emotive, ha comunque una continuità con i precedenti e segna una sorta di confine tra questa fase della vita di Alice e quella che verrà con le prossime avventure, vicine o lontane che siano.
Alice è cresciuta moltissimo come donna e come medico legale e non posso che apprezzarla per questo motivo. Spero che in questo periodi di pausa che si prenderà, Alessia Gazzola riesca a trovare nuova motivazione e nuove storie da raccontarci su questa protagonista.


Il mio voto per questo romanzo è di tre riccetti e mezzo.



venerdì 26 ottobre 2018

Friday News #147


Cari visitatori della Tana,
benvenuti ad un nuovo appuntamento con Friday News, la rubrica interamente dedicata alle novità della settimana direttamente dal mondo dei libri.
Curiosi di scoprire le ultime?

Cover reveals;

  • Il secondo ed il terzo volume della serie The Hunted di Angela Contini arriveranno presto in libreria: Polvere di Stelle il 31 Ottobre e Oltre l'infinito il 5 Dicembre.


  • Sarà disponibile dal 27 Novembre il terzo volume della serie Darkest Minds di Alexandra Bracken, con il titolo L'ultimo bagliore;
  • Finale, terzo volume della serie Caraval di Stephanie Garber, uscirà a Maggio negli USA. Vi ricordo che Legend, il secondo volume, invece, arriva in Italia per Rizzoli il 13 Novembre;
Novità sugli adattamenti;
  • Come rivelato ormai da qualche mese, Sky produrrà una serie TV basata su Il tribunale delle anime di Donato Carrisi. La sceneggiatura prevede una serie formata da 8 episodi da 50 minuti ciascuna e Carrisi stesso parteciperà alla produzione in qualità di showrunner.
    Trovate ulteriori dettagli in questo articolo.
    Vi ricordo inoltre che prossimamente uscirà un nuovo romanzo dell'autore, come già riportato da molti siti, tra cui Amazon;
  • Il film tratto da Voglio una vita a forma di me di Julie Murphy sarà disponibile su Netflix dal 7 Dicembre di quest'anno!
  • Al momento è in onda su Rai 2 la seconda stagione della serie Rocco Schiavone, basata sui romanzi di Antonio Manzini. In una recente intervista l'autore ha dichiarato che oltre che ad un nuovo romanzo della serie, sta lavorando anche alla sceneggiatura della terza stagione della serie TV, che è già in fase di scrittura. 
Prossime uscite in Italia;
  • HarperCollins ripubblicherà Il Ciclo di Avalon di Marion Zimmer Bradley a partire dal 31 Ottobre, giorno in cui uscirà Le nebbie di Avalon;
  • L'edizione speciale illustrata di Shadowhunters: Città di ossa uscirà il 20 Novembre per Mondadori;
  • Il prossimo anno Mondadori pubblicherà una riedizione nella collana Oscar della serie delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di George R. R. Martin, in una veste grafica completamente nuova.
E per oggi è tutto, lettori cari.
Alla prossima!