martedì 25 febbraio 2020

Recensione: "Ah l'amore l'amore" (Rocco Schiavone #9) di Antonio Manzini

Cari visitatori della Tana,
eccomi finalmente con una nuova rcensione. Oggi voglio parlarvi di Ah l'amore l'amore di Antonio Manzini, ultimo volume della serie del vicequestore Rocco Schiavone.


Ah l'amore l'amore
di Antonio Manzini
Rocco Schiavone #9
Sellerio Editore
335 pagine
€ 15

TRAMA
Rocco Schiavone, vicequestore ad Aosta, è ricoverato in ospedale. Un proiettile lo ha colpito in un conflitto a fuoco, ha perso un rene ma non per questo è meno ansioso di muoversi, meno inquieto. Negli stessi giorni, durante un intervento chirurgico analogo a quello da lui subito, un altro paziente ha perso la vita: Roberto Sirchia, un ricco imprenditore che si è fatto da sé. Un errore imperdonabile, uno scandalo clamoroso. La vedova e il figlio di Sirchia, lei una scialba arricchita, lui, molto ambizioso, ma del tutto privo della energia del padre, puntano il dito contro la malasanità. Ma, una sacca da trasfusione con il gruppo sanguigno sbagliato, agli occhi di Rocco che si annoia e non può reprimere il suo istinto di sbirro, è una disattenzione troppo grossolana. Sente inoltre una profonda gratitudine verso chi sarebbe il responsabile numero uno dell'errore, cioè il primario dottor Negri; gli sembra una brava persona, un uomo malinconico e disincantato come lui. Nello stile brusco e dissacrante che è parte della sua identità, il vicequestore comincia a guidare l'indagine dai corridoi dell'ospedale che clandestinamente riempie di fumo di vario tipo. Se si tratta di delitto, deve esserci un movente, e va ricercato fuori dall'ospedale, nelle pieghe della vita della vittima. Dentro i riti ospedalieri, gli odori, il cibo immangiabile, i vicini molesti, Schiavone si sente come un leone in gabbia. Ma è un leone ferito: risulta faticoso raccogliere gli indizi, difficile dirigere a distanza i suoi uomini, non può che affidarsi all'intuito, alle impressioni sulle persone, ai dati sul funzionamento della macchina sanitaria. E l'autore concede molto spazio alla psicologia e alle atmosfere. Rocco Schiavone ha quasi cinquant'anni, certe durezze si attenuano, forse un amore si affaccia. Sullo sfondo prendono più rilievo le vicende private della squadra. E immancabilmente un'ombra, di quell'oscurità che mai lo lascia, osserva da un angolo della strada lì fuori.

LA MIA OPINIONE

Rocco Schiavone è ricoverato in ospedale e non vede l'ora di uscire. Dopo aver perso un rene a causa di un proiettile che lo ha colpito nel corso di un conflitto a fuoco, adesso ha un'infezione che lo tiene incatenato lì, aspettando un Capodanno che non vuole nemmeno festeggiare.
Proprio durante il suo ricovero, un paziente che subisce lo stesso intervento, Roberto Sirchia, perde la vita sotto i ferri a causa di una trasfusione sbagliata. Per l'ospedale è uno scandalo e la famiglia Sirchia sembra decisa ad andare fino in fondo pur di avere giustizia.
Schiavone però non può restare a guardare, il suo istinto gli dice che c'è qualcosa che non va nel quadro di questo caso e così, con l'aiuto dei suoi collaboratori e con qualche piccola fuga in Questura, cerca di rimettere in ordine i tasselli di un puzzle che non ha nulla di scontato.

L'avventura numero nove di Rocco Schiavone si presenta sin da subito particolare: il fatto che il vicequestore sia costretto in ospedale rende da subito la dinamica dell'indagine molto diversa.
Da un lato, infatti, Rocco è a stretto contatto con il luogo e le persone che in qualche modo gravitano intorno all'omicidio di Roberto Sirchia, ma dall'altro è anche costretto in ospedale a causa dell'infezione e quindi non può svolgere le indagini con i suoi soliti metodi, ma deve aspettare che si muovano i suoi collaboratori per avere delle risposte che lo aiutino ad inquadrare il caso.
Nel frattempo, oltre che l'indagine, seguiamo come sempre anche la vita personale di alcuni dei personaggi secondari, in questo caso soprattutto quella di Antonio Scipioni, ormai viceispettore, di Ugo Casella e ovviamente di Italo, che ormai conosciamo da un po' più di tempo.
Su Rocco, invece, cè poco di nuovo e proprio per questo, mentre l'indagine è autoconclusiva, per la trama principale questo è un romanzo di transizione, che non chiude gli scenari precedenti, ma anzi, li porta avanti aprendo qualche prospettiva anche nuova.
Il problema, forse, è che qualcuno di questi scenari ormai viene portato avanti da tempo e mettere un punto comincia ad essere necessario.

Nel complesso un giallo interessante per le dinamiche delle indagini, ma che conclude poco sul  fronte della trama principale.


Il mio voto per questo romanzo è di tre riccetti!

venerdì 21 febbraio 2020

Friday News #180

Cari visitatori della Tana, 
benvenuti ad un nuovo appuntamento con Friday News, la rubrica interamente dedicata alle notizie dal mondo dei libri. Pronti a scoprire le più interessanti della settimana appena trascorsa?

Cover reveals;


  • Esce il 10 Marzo per Mondadori Aurora Rising di Amie Kaufman e Jay Kristoff;
  • Il terzo voume della serie La notte dell'inverno di Katherine Arden esce per Fanucci il 31 Maggio con il titolo L'inverno della strega;
Prossime uscite in Italia;
  • Dovrebbe uscire il 12 Maggio per Einaudi il nuovo romanzo di Cristina Cassar Scalia con protagonista il vicequestore Vanina Guarrasi;
  • Uscirà molto probabilmente il 1 Giugno Tempesta di echi, quarto volume della serie L'attraversaspecchi di Christelle Dabos;
  • È comparsa su Amazon la scheda di Il mare senza stelle di Erin Morgenstern, che uscirà per Fazi quest'estate;
  • Mondadori pubblicherà prossimamente nella collana Oscar la serie The Unspoken Name di A.K. Larkwood;
Prossime uscite internazionali;

  • Uscirà negli USA a Settembre Oculta, seguito di Nocturna di Maya Montayne, pubblicato qui in Italia da Mondadori;
  • Uscirà a Novembre Rythm of War di Brandon Sanderson, quarto volume della serie delle Cronache della Folgoluce;




E per oggi è tutto, lettori cari.
Alla prossima!

venerdì 14 febbraio 2020

Friday News #179

Cari visitatori della Tana, 
benvenuti ad un  nuovo appuntamento con Friday News, la rubrica interamente dedicata alle notizie dal mondo dei libri. Pronti a scoprire le più interessanti della settimana appena trascorsa?

Cover reveals;

  • Il primo volume della nuova serie ambientata nel mondo degli Shadowhunters di Cassandra Clare uscirà per Mondadori il 3 Marzo con il titolo Shadowhunters: La Catena d'Oro;
  • Uscirà il 30 Giugno per Fanucci La casa di sale e lacrime di Erin A. Craig, romanzo d'esordio di questa autrice con una media di recensioni più che positive su Goodreads;

Novità sugli adattamenti;
  • È in corso di produzione l'adattamento di Daisy Jones & The Six, romanzo bestseller di Taylor Jenkins Reid di prossima uscita in Italia per Sperling & Kupfer. Si tratta di una serie che andrà in onda su Amazon e nel cast è stato reclutato Sam Claflin nel ruolo di Billy Dunne, il frontman di una rock band che vive una storia complicata con Daisy (Riley Keough).
    Della stessa autrice vi ricordo inoltre che prossimamente vedremo pubblicato il romanzo The Seven Husbands of Evelyn Hugo, che a sua volta diventerà una serie TV;
  • Sarà prodotto per la piattaforma Disney+ l'adattamento di 29 Dates, romanzo di Melissa De La Cruz ancora inedito in Italia. Si tratta di un YA romantico che ha come protagonista una ragazza coreana che vola negli USA per trovare l'anima gemella.
    Non abbiamo ancora una data di uscita del film, attualmente in corso di produzione, ma intanto vi ricordo che la piattaforma Disney+ arriverà in Italia il 24 Marzo;

Prossime uscite in Italia;
  • Uscirà a Maggio la nuova avventura di Vanina Guarrasi, il vicequestore nato dalla penna di Cristina Cassar Scalia, ormai al terzo volume della serie;
  • Uscirà in estate per Fazi Il Mare senza Stelle di Erin Morgenstern, attesissima traduzione di The Starless Sea;
  • Il primo volume della serie Crescent City di Sarah J. Maas dovrebbe uscire per Mondadori quest'estate;
  • Samantha Shannon ha confermato che la serie La Stagione della Falce sarà ripubblicata da Mondadori prossimamente. Inoltre lautrice sarà in Italia il 15 Marzo, al Cartoomics di Milano.
E per oggi è tutto, lettori cari.
Alla prossima!

venerdì 7 febbraio 2020

Friday News #178

Cari visitatori della Tana,
benvenuti ad un nuovo appuntamento con Friday News, la rubrica dedicata alle notizie dal mondo dei libri. Pronti a scoprire le più interessanti della settimana appena trascorsa?

Cover reveal;

  • La conferenza di Ymbryne di Ransom Riggs esce il 25 Febbraio per Rizzoli;
  • Lo stesso giorno esce Questa nostra stupida storia d'amore di Mariana Zapata per Newton Compton;
Novità sugli adattamenti;

  • Primo trailer da vedere di oggi, Raccontami di un giorno perfetto tratto dal romanzo omonimo di Jennifer Niven, edito da Dea Planeta qui in Italia.
    Il film arriverà su Netflix il 28 Febbraio.

  • È in arrivo su Netflix anche il film Il suo ultimo desiderio, basato sul romanzo omonimo di Joan Didion. Tra i protagonisti del film troviamo Anne Hathaway, Ben Affleck e Willem Dafoe.
    Vi lascio il trailer:
  • Altro trailer rilasciato in questi giorni è quello di Waiting for Anya, basato su romanzo omonimo di Michael Morpurgo. Ad Aprile il romanzo uscirà per Piemme con il titolo Aspettando Anya. ma per il film, che uscirà la prossima settimana nel Regno Unito, non abbiamo ancora una data di uscita italiana.
    Il cast di attori è davvero stellare, tra Angelica Houston, Jean Reno e Noah Schnapp.

  • Ho scoperto questa settimana che su Amazon Prime Video è disponibile Mistero al castello di Blackwood, adattamento di Abbiamo sempre vissuto nel castello di Shirley Jackson.
Prossime uscita in Italia;
  • Marea Tossica di Chen Quifan esce il 26 Febbraio per Mondadori;
  • Aria di novità di Carmen Korn esce per Fazi il 2 Marzo;
  • Sempre Mndadori pubblicherà prossimamente nella collana Oscar la trilogia Powder Mage di Brian McClellan;
E per oggi è tutto, miei cari lettori.
Alla prossima!

venerdì 31 gennaio 2020

Friday News #177


Cari visitatori della Tana,
benvenuti ad un nuovo appuntamento con Friday News, la rubrica dedicata alle notizie dal mondo dei libri. Pronti a scoprire le più interessanti della settimana appena trascorsa?

Cover reveal;

  • Ed eccola, in tutto il suo splendore, la cover di La corsa delle onde di Maggie Stiefvater, che uscirà in edizione BUR Rizzoli il prossimo 11 Febbraio;

Novità sugli adattamenti;
  • Arriverà prossimamente su Netflix una nuova serie fantasy, The Letter for the King, tratta dal romanzo Lettera al re di Tonke Dragt, edito in italia da Donzelli Editore.
    Si tratta di un fantasy per ragazi, in cui il giovane scudiero Tiuri (Amir Wilson) comincia un viaggio epico per consegnare una lettera segreta al re. Lungo la strada si ritrova al centro di una profezia magica che riguarda un eroe ed un principe da sconfiggere e che sicuramente renderà unico e difficile il suo viaggio.
    La serie, suddivisa in sei episodi, approderà su Netflix nella primavera di quest'anno;
Prossime uscite in Italia;
  • La conferenza di Ymbryne, quinto volume della serie di Miss Peregrine firmata da Ransom Riggs, dovrebbe uscire per Rizzoli il 25 Febbraio;
  • Aurora Rising di Amie Kaufman e Jay Kristoff dovrebbe uscire per Mondadori già il 10 Marzo;
  • Il portale degli obelischi di N.K. Jemisin, seguito di La quinta stagione, dovrebbe uscire per Mondadori il 24 Marzo;
  • Dato che prossimamente uscirà su Netflix la serie TV Bridgerton, tratta dalla serie di romanzi omonima di Julia Quinn, Mondadori ristamperà i romanzi a partire dal primo, Il duca ed io, che uscirà il 24 Marzo;
  • Scythe di Neal Schusterman dovrebbe uscire per Mondadori il 7 Aprile;
  • Aria di novità, il romanzo che chiude la trilogia di Carmen Korn iniziata con Figlie di una nuova era, uscirà per Fazi nella primavera di quest'anno;

Ricordandovi che le date di uscita qui riportate possono sempre subire delle variazioni, spero che anche questo appuntamento sia stato interessante.
Alla prossima!