mercoledì 12 giugno 2013

Ultimi acquisti libreschi #8


Cari lettori,
dopo quasi un mese di silenzio sui miei acquisti, torna la mia adorata rubrica!
Ho avuto un o' di tempo per accumulare nuovi libri, sia in formato cartaceo che digitale, ed eccomi qui per parlarvi dei libri che ho acquistato :)
Bando alle ciance e cominciamo subito:

                                                             

Titolo: La signora in blu
Autore: Javier Sierra
Editore: Longanesi
Prezzo: € 18,60

TRAMA
Padre Baldi, benedettino di Venezia e celebre musicologo, viene richiamato all'improvviso in Vaticano. E una volta lì dovrà indagare sul presunto suicidio di un sacerdote, che come lui collaborava a un progetto segretissimo, e sul furto di un raro manoscritto della Biblioteca Nacional di Madrid. Una giovane collaboratrice dell'esercito americano, Jennifer Narody, rientra sconvolta dall'ultima missione in Italia e si rivolge a una psichiatra. La tormentano strani sogni che la proiettano in vari angoli del mondo e della storia. Carlos, giornalista spagnolo appassionato di misteri e poco propenso a credere alle coincidenze, si ritrova con l'amico fotografo Txema sulle tracce di suor Maria Jesùs, una monaca che visse nel XVII secolo nel monastero della Concepción di Agreda e fu al centro di un clamoroso caso di presunte apparizioni presso i nativi americani. Ma che cosa lega tra loro personaggi così diversi e lontani? Forse proprio quella signora dal manto celeste che appariva agli indiani jumano prima ancora dell'avvento dei missionari nel Nuovo Messico? Come un'affascinante detective-story, il romanzo di Javier Sierra si muove tra labirinti di spie e oscuri intrighi religiosi, calandosi nel secolo in cui visse l'enigmatica protagonista di una leggenda che ha varcato i continenti. Chi era davvero questa donna? E come fece a raggiungere il Nuovo Mondo senza mai muoversi dal suo convento?




Titolo: Non è come pensi
Autore: Sophie H
annah
Editore: Garzanti
Prezzo: € 18,80

TRAMA
Lo schermo del computer illumina di luce fioca la stanza buia. Connie Bowskill è di nuovo seduta alla scrivania. Sta consultando per l'ennesima volta un sito di annunci immobiliari. La villetta al numero 11 di Bentley Grove è in vendita ed è da tempo che Connie ne è ossessionata. Ha aspettato che fosse notte e che Kit, suo marito, dormisse per tornare a guardare la casa che le interessa così tanto. Ma quando clicca sul tour virtuale, le si apre davanti una scena da incubo. Nel salotto c'è una donna stesa a terra in un lago di sangue, morta. Connie è presa dal panico, corre a svegliare Kit. Ma quando anche lui arriva di fronte allo schermo, la donna non c'è più. Solo la moquette immacolata e le pareti appena imbiancate. Kit non crede a quello che Connie continua a ripetere, per lui non c'è e non c'è mai stato nessun cadavere. Che sua moglie sia diventata pazza? Ma Connie non si lascia scoraggiare. Telefona a una sua vecchia conoscenza, l'ispettore Simon Waterhouse, appena tornato dal viaggio di nozze. Anche Simon ritiene che si tratti di una storia inverosimile e sospetta che Connie possa essere psicologicamente instabile. Ma quando un'altra donna si presenta in commissariato affermando di aver visto la stessa scena alla medesima ora, Simon decide di occuparsi del caso. Connie non ha nessuna prova, ma sa quello che ha visto e ha capito che in qualche angolo di quella stanza si nascondono indizi che le mostreranno tutta la verità. Ma deve fare in fretta, perché molto vicino a lei c'è qualcuno che è disposto a tutto pur di farla tacere… 



Titolo: L'ipotesi del male
Autore: Donato Carrisi
Editore: Longanesi
Prezzo: 18,60


TRAMA«Hai mai desiderato scomparire?» C’è una sensazione che tutti, prima o poi, abbiamo provato nella vita: il desiderio di sparire. Di fuggire da tutto. Di lasciarci ogni cosa alle spalle. Ma per alcuni non è solo un pensiero passeggero. Diviene un’ossessione che li divora e li inghiotte. Queste persone spariscono nel buio. Nessuno sa perché. Nessuno sa che fine fanno. E quasi tutti presto se ne dimenticano. Mila Vasquez invece è circondata dai loro sguardi. Ogni volta che mette piede nell’ufficio persone scomparse – il Limbo – centinaia di occhi la fissano dalle pareti della stanza dei passi perduti, ricoperte di fotografie. Per lei, è impossibile dimenticare chi è svanito nel nulla. Anche perché la poliziotta ha i segni del buio sulla pelle, come fiori rossi che hanno radici nella sua anima. Forse per questo Mila è la migliore in ciò che fa: dare la caccia a quelli che il mondo ha dimenticato. Ma se d’improvviso alcuni scomparsi tornassero con intenzioni oscure? Come una risacca, il buio restituisce prima gli oggetti di un’esistenza passata. E poi le persone. Sembrano identici a prima, questi scomparsi, ma il male li ha cambiati. Alla domanda su chi li ha presi, se ne aggiungono altre. Dove sono stati tutto questo tempo? E perché sono tornati? Mila capisce che per fermare l’armata delle ombre non servono gli indizi, non bastano le indagini. Deve dare all’oscurità una forma, deve attribuirle un senso, deve formulare un’ipotesi convincente, solida, razionale… Un’ipotesi del male. Ma per verificarla non c’è che una soluzione: consegnarsi al buio.



Titolo: Il dono del buio
Autore: V.M. Giambianco
Editore: Nord
Prezzo: € 18,60

TRAMA
È la paura che gli dà la forza di correre. Il piccolo John Cameron non sente né la fame né il freddo e nemmeno si accorge di avere le braccia coperte di sangue. John sa soltanto che deve attraversare il bosco, nel buio. Solo così potrà chiedere aiuto per il suo amico James Sinclair. Solo così potrà salvare quello che rimane della sua innocenza... Seattle, oggi. Gli occhi bendati, le mani legate e una croce sulla fronte tracciata col sangue: è in questa macabra posa che il detective Alice Madison trova i cadaveri di James Sinclair e della sua famiglia, trucidati nella loro casa. Dalle prove rinvenute, sembra che il colpevole sia John Cameron, un criminale sospettato di numerosi altri delitti. Ma per Madison i conti non tornano: perché John Cameron avrebbe ucciso il suo amico d'infanzia? Perché avrebbe dovuto odiare proprio la persona con cui aveva condiviso un'esperienza devastante? C'è qualcosa di oscuro dietro quegli omicidi, qualcosa che affonda le radici nel buio di quella notte di venticinque anni prima, quando la polizia aveva salvato i due ragazzini, non riuscendo però ad arrestare i rapitori. E, per scoprire la verità, Madison dovrà entrare in sintonia con l'assassino e accettare che, quando si volge lo sguardo verso un abisso di tenebra, anche la tenebra guarda dentro di noi.



Titolo: Cinder
Autore: Marissa Meyer
Editore: Mondadori
Prezzo: € 17,00

TRAMA
Cinder è abituata alle occhiate sprezzanti che la sua matrigna e la gente riservano ai cyborg come lei, e non importa quanto sia brava come meccanico al mercato settimanale di Nuova Pechino o quanto cerchi di adeguarsi alle regole. Proprio per questo lo sguardo attento del Principe Kai, il primo sguardo gentile e senza accuse, la getta nello sconcerto. Può un cyborg innamorarsi di un principe? E se Kai sapesse cosa Cinder è veramente, le dedicherebbe ancora tante attenzioni? Il destino dei due si intreccerà fin troppo presto con i piani della splendida e malvagia Regina della Luna, in una corsa per salvare il mondo dall'orribile epidemia che lo devasta. Cinder, Cenerentola del futuro, sarà combattuta tra il desiderio per una storia impossibile e la necessità di conquistare una vita migliore. Fino a un'inevitabile quanto dolorosa resa dei conti con il proprio oscuro passato.




Come vedete il mio bottino dell'ultimo periodo è davvero ricco, e sono contenta davvero dei miei acquisti.
Non mi resta che chiedervi quali sono stati i vostri, cari lettori. Se vi va di dirmelo, lasciate pure un commento qui sotto :3

Anna.

11 commenti:

  1. "La signora in blu" beh, sono curiosa di sapere come sia...
    Tra breve leggero' "il cerchio" di Francesca Verginella.
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le trame dei libri di Sierra mi hanno sempre ispirata e ho scelto per questo di cominciare dalla sua prima pubblicazione :3

      Elimina
  2. La signora in blu sembra molto interessante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche secondo me lo è, e non vedo l'ora di iniziarlo :3

      Elimina
  3. Quello di Donato Carrisi lo voglio anch'io *^* tutti belli, io in questi giorni non ho preso nulla ma solo perché mi sto conservando per la bomba di fine mese xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto amando tropo Carrisi in questo periodo, credo che leggerò l'intera bibliografia :333

      Elimina
  4. Come mi attraggono i primi due! *________*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono date alle grandi spese questo mese xDDD
      La signora in blu è sicuramente tra i primi che leggerò appena smaltiti quelli che ho in lettura :3

      Elimina
  5. Cinder l'ho amato e venerato *_*

    RispondiElimina
  6. "La signora in blu" mi ispira moltissimo così come "Non è come pensi" (già in wishlist da un po') e "L'ipotesi del male". Complimenti per le new entries!!!

    RispondiElimina
  7. Spero proprio che "Cinder" ti piaccia ^_^ io l'ho apprezzato davvero tanto!

    RispondiElimina