sabato 21 marzo 2015

Dal libro al film #13: "The DUFF", tratto dall'omonimo romanzo di Kody Keplinger



Cari visitatori della Tana,
benvenuti ad un altro appuntamento con Dal libro al film. Oggi sono pronta per parlarvi di The DUFF, il film tratto dal romanzo omonimo di Kody Keplinger.
Era un film che aspettavo e che volevo vedere, pur sapendo che rispetto al romanzo ci sarebbero stati molti cambiamenti.
Come sempre, però, cominciamo dal libro.

{Il libro}

Uscito per l'editore americano Poppy nel 2010, il romanzo conta 280 pagine. Nel formato ebook costa € 5,49.

La diciassettenne Bianca Piper è cinica e leale, e non pensa nemmeno lontanamente di essere la più bella delle sue amiche. È anche troppo intelligente per innamorarsi del fascino dello sciupa femmine e del viscido belloccio Wesley Rush. Infatti, Bianca lo odia. E quando lui le da il soprannome di “The Duff,” gli lancia la sua coca-cola in faccia.
Ma le cose non vanno bene a casa, e Bianca, cercando disperatamente una distrazione, finisce col baciare Wesley. E ciò che è peggio è che le è piaciuto. Determinata a scappare dai suoi problemi, Bianca inizia una relazione segreta con Wesley.
Fin quando non va tutto orribilmente storto. A quanto pare Wesley non è poi un cosi cattivo ascoltatore, e anche la sua vita è abbastanza incasinata. Improvvisamente Bianca realizza con orrore che si sta innamorando del ragazzo che pensava di odiare più di chiunque altro.





{Il film}

Come molti di voi sanno, questo film non è uscito in Italia e ancora la sua uscita non è prevista in calendario, mentre negli USA è uscito lo scorso 20 Febbraio.
La regia di questo adattamento è stata affidata ad Ari Sandel ed è il primo lungometraggio in carriera per lui. Tra i produttori figura anche McG invece già notissimo per aver lavorato alla serie Supernatural.
I diritti per la produzione di un film basato sul romanzo erano già stati acquisiti nel 2011, ma la lavorazione vera e propria è iniziata soltanto a metà dello scorso anno.
Nel cast troviamo molti attori giovani, alcuni già noti per aver recitato in numerosi film come Mae Withman, che interpreta Bianca, la protagonista, ed altri che invece hanno preso parte a serie TV di successo come Robbie Amell (The Tomorrow People e The Flash) ed interpreta Wesley. Nel cast troviamo anche Bella Thorne nel ruolo di Madison, la reginetta della scuola e Bianca Santos e Skylar Samuels nei ruoli di Casey e Jess, le migliori amiche di Bianca.

Come vi dicevo all'inizio del post, la trama del romanzo è stata parecchio cambiata, così come alcune caratteristiche dei personaggi.
Bianca come personaggio è stato essenzialmente mantenuto, ma ci sono alcuni lati del suo carattere che sono stati esagerati, così come è stato cambiato il rapporto che ha con Wes. Nel film infatti i due sono cresciuti insieme perché sono vicini di casa da sempre, poi le loro strade si sono divise, ma nonostante questo i due sono rimasti abbastanza in confidenza. Proprio questo ha "snaturato" il rapporto che nel romanzo c'è tra Bianca e Wes, perché nel libro i percepisce quanto i due, all'inizio, siano distanti. Ma il loro rapporto cambia nel film anche perché si sviluppa grazie ad un accordo che i due fanno: Wes aiuterà Bianca a smettere di essere una DUFF e diventare più femminile mentre lei lo aiuterà a migliorare i suoi voti in scienze. Ecco, questo accordo nel romanzo non esiste. Bianca e Wes nel romanzo cominciano una relazione esclusivamente fisica che poco alla volta li porta ad avvicinarsi, cosa di cui nel film non c'è traccia.
Dato poi che non ne abbiamo mai abbastanza delle copie di Mean Girls, anche questo adattamento ha subito l'influenza della solita commedia per adolescenti americana, con l'inserimento della blonde and bitch della situazione, in questo caso Madison, personaggio di cui non c'è traccia nel romanzo e con il quale invece Bianca deve avere a che fare nel corso di tutto il film, visto che si tratta della bellissima e popolarissima ex ragazza di Wes, che non rinuncerà facilmente a lui. Madison è la copia della copia della copia mal riuscita di Regina George. Quando lo capiranno secondo voi gli sceneggiatori e i produttori che ne abbiamo abbastanza di personaggi così, soprattutto in adattamenti cinematografici dove non c'entrano nulla?
In ogni caso Madison c'è ed è l'elemento più inappropriato ed inutile che poteva essere aggiunto in questo adattamento.
The DUFF è un romanzo che funziona e ha avuto molte recensioni positive, perché rovinarlo proponendo un adattamento del genere? 

Non mi dilungherò sul lavoro del cast perché con quello che avevano in mano come sceneggiatura tutto sommato hanno fatto u lavoro carino, ma è tutta la sceneggiatura proprio che non funziona.
E' un peccato vedere un adattamento che poteva funzionare rovinato così, trasformato nell'ennesima commedia spicciola in cui la ragazza considerata la sfigata tra gli sfigati riesce ad accaparrarsi il ragazzo più bello e popolare della scuola.

Se devo valutare questo film come adattamento...

Se invece devo limitarmi al film in sé...


Come sempre vi lascio al trailer del film, nel caso non lo aveste ancora visto o voleste comunque vederlo!



20 commenti:

  1. ahahah le gif di Tina sono fantastiche. Non avevo intenzione di leggere il libro, ora men che meno XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No ma il libro è veramente carino, il film è il problema ^^

      Elimina
  2. Purtroppo me lo aspettavo che non sarebbe stato all'altezza del libro! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, era una specie di catastrofe annunciata ^^

      Elimina
  3. Peccato :( Il Libro mi incuriosisce ma aspetto che esca in ita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uscirà presto fortunatamente, ed è uno YA molto carino :3

      Elimina
  4. Che peccato davvero, ridurre questa storia a un "Another Teen Movie".
    :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo capiranno mai che ci siamo stufati dei soliti film, secondo me -__-
      E' davvero un peccato!

      Elimina
  5. Se c'è una cosa che evito come la peste sono le commedie americane stupide e piene di clichè U-U *brivido di disgusto*
    Di questo film salverei solo Robbie Amell >-<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Robbie Amell, soprattutto in versione shirtless è veramente apprezzabile, ma purtroppo non è riuscito a salvare il film ^^

      Elimina
  6. Il libro a me è piaciuto moltissimo, ma un po' mi aspettavo che il film sarebbe stato deludente, hanno fatto troppi cambiamenti e hanno completamente stravolto il rapporto tra Bianca e Wesley, uno degli elementi che nel romanzo ho apprezzato di più!Un vero peccato :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, è la storia di Bianca e Wesley che regge l'intero romanzo e rovinarla come hanno fatto nel film era qualcosa che questo romanzo non meritava affatto!

      Elimina
  7. Ecco cosa succederà: leggerò il libro ed eviterò il film. Non sopporto che si facciano scempi dei romanzi con adattamenti che li snaturano. Tra l'altro di commedie leggere non ce n'è già abbastanza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne siamo pieni, direi, ma a quanto pare a molti sceneggiatori e produttori non è chiaro.
      Il libro resta da leggere però, decisamente :3

      Elimina
  8. Che peccato! :(
    Sapevo che il film era parecchio diverso dal libro, ma mi incuriosiva comunque... però adesso direi che la voglia mi è passata... magari se mi capita un'occhiatina gliela darò, ma non farò i salti mortali per guardarlo :(

    RispondiElimina
  9. Ciao! Sarà che non ho letto il libro, sarà che avevo basse aspettative e sapevo giá cosa avrei visto, sarà che avevo proprio voglia di qualcosa di leggero, ma a me il film è piaciuto e mi ha divertita. XD
    La lettrice che è in me si mette le mani nei capelli all'idea dello scempio fatto, lo ammetto. D'altra parte sono felice di aver visto prima il film, ho potuto ridacchiare senza indignarmi. XD

    RispondiElimina
  10. Io ho adorato il libro, vedrò il film solo per curiosità ma so già che dovrò prenderlo con le pinze ed è un vero peccato :(

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Purtroppo se fosse stato adattato prendendo esattamente l'intera storia del libro credo purtroppo che sarebbe uscito male e noioso, il libro non lo letto ma so della trama intera, ho intenzione di leggerlo ma non credo che cambierò idea sul fatto che se fosse stato identico sarebbe potuto essere noioso, credo che il modo in cui lo abbiano adattato non sia male, è carino, qualche teen movie di tanto in tanto non fa male, io non me trovo in giro quindi...se hai poi qualche film da consigkiarmi come questo dimmelo grazie

    RispondiElimina
  13. Which is better Pepsi or Coke?
    ANSWER THE POLL and you could get a prepaid VISA gift card!

    RispondiElimina